Il Mangiarozzo 2017 è la nuova edizione del celebre libro del gusto. L’autore Carlo Cambi torna con moltissimi consigli su osterie e trattorie e lo fa con mille e più pagine piene zeppe di informazioni per la cura della vostra gola e del vostro stomaco.

Non vi aspettate, per favore, la solita lista di ristoranti sparsi per l’Italia perche così non sarà se acquistate questo splendido compendio del gusto.

Mangiarozzo 2017 lo trovi QUI.

Già il titolo, Mangiarozzo 2017, dovrebbe fornire un’idea dell’orientamento sincero dei luoghi proposti per apparecchiarsi e mangiare alla grande.

Diciamo che la sincerità è alla base del Mangiarozzo 2017, come d’altronde lo era per le edizioni precedenti e i canoni di precisione nella  cronaca scritta di quello che si mangia in ogni singola osteria o trattoria è fedelmente rispettata.

Ogni voce del Mangiarozzo 2017 è introdotta con la storia della “mangiatoia” in questione dando risalto prima di tutto all’ambiente e alle persone che la qualificano nel gusto.

Si passa poi a evidenziare i piatti salienti, o meglio succulenti, variegati  oltretutto da regione a regione in base alla tradizione e alla rivisitazione della stessa che la trattoria o l’osteria propone ai suoi clienti.

Il Mangiarozzo 2017 è un inno alla convivio. Allo stare bene a tavola. Alla peculiarità del rapporto della qualità con il prezzo. E’ infatti presente per ogni singola struttura ricettiva anche un prezzo medio, senza coperto e vino, così da risultare paragonabile per ogni sorta di ambizione famelica rispettando chi lo fa pagare, il coperto, e chi invece no. In modo da restare neutrale alla sola scelta dei piatti di portata e delle specialità dei vari menù sparsi per tutta l’Italia.

Probabilmente di nouvelle cuisine c’è poco o nulla, ma di mangiare bene a pancia piena, tantissimo. Quindi non vi fate problemi, ma piuttosto, fatevi tentare dalla sincerità della vostra gola.

MANGIAROZZO 2017 – NEWTON COMPTON – 2016

Leggi anche Giorni Selvaggi

No votes yet.
Please wait...
  • 7
  •  
  •