Erbe Spontanee, di Lorenza Dadduzio, Carlo Mininni e Massimiliano Renna è uno splendido viaggio alla scoperta della nostra natura. Quella commestibile. Quante volte ci siamo chiesti? Si potrà mangiare questa pianta spontanea che ho nel giardino?

In Erbe Spontanee abbiamo una classificazione rigorosa di ogni erba spontanea che permetterà al lettore di farsi una cultura precisa e su misura alle sue esigenze alimentari.

Già perché Erbe Spontanee è una creazione di Cucina Mancina, una food community attentissima alle diversità in fatto di alimentazione.

Bellissima la citazione di Valentin P. Elli:

“Le erbacce sono semplicemente delle piante di cui non abbiamo ancora imparato a conoscere la virtù. Quello che la mano oggi strappa e butta via, in futuro diventerà vitale.”

Erbe Spontanee lo trovi QUI

Il bello di ogni pianta spontanea è che cresce dove preferisce. Chissà quante abbiamo estirpato un’erba spontanea, che poi è sempre ricresciuta, e che dopo la lettura di questo prezioso libro diverrà un ottimo ingrediente per le nostre mangiate?

Oltre le varie e ricercate spiegazioni che orbitano intorno allo sviluppo di ogni pianta selvatica, c’è un utilissimo calendario selvatico. A seconda del tipo di pianta vi è spiegato la regione dove trovarla, in quale periodo, quale parte utilizzare e quando mangiarla. Un esempio schematico efficacissimo anche per i meno esperti.

Molto utili anche le ‘5 regole del perfetto esploratore selvatico’. Vi è infatti spiegato come dedicare al meglio una giornata all’insegna delle erbe spontanee. E a seguire anche ‘Il kit del perfetto esploratore selvatico’.

Poi si passa alla classificazione vera e propria con tanto di figure esplicative che rendono più facile la comprensione delle erbe.

Vengono prima separate in categorie per poi essere approfondite singolarmente.

Ma la vera parte innovativa in Erbe Spontanee, a nostro umile giudizio, è quella che riguarda le ricette. Non più ricette statiche, dove l’erba è un contorno o una miglioria dell’ingrediente principale. No, qui entra come protagonista indiscussa del piatto proposto e spiegato. Inoltre, ogni singola ricetta è corredata da una bellissima e appetitosa foto. Non mancano le curiosità legate al piatto. E c’è una legenda a simboli per capire a chi è adatta la ricetta. Insomma, cosa volete di più da un libro di Erbe Spontanee?

ERBE SPONTANEE – AA VV – 2018

   

No votes yet.
Please wait...
  • 8
  •  
  •