Spezie, Aromi e Condimenti è uno scrigno di sapienza.

Leggendolo si ha la sensazione di entrare in un piccolo bazar dall’aroma intenso e sentimentale.

Spezie, Aromi e Condimenti ci conduce, di pagina in pagina, come tra uno scaffale di legno grezzo ed un altro…è tutto un brulicare di cassettini da cui scaturiscono diversi profumi, tutti molto buoni.

Spezie, Aromi e Condimenti lo trovi QUI

Si inizia con le spezie, molte da me conosciute e amate, qualcuna assolutamente nuova. L’Ajiowan ad esempio non lo avevo mai sentito neanche nominare…come il “Boldo” e lo “Zigolo dolce”.

“Qual’è la differenza tra una spezia e un aroma? La risposta è arbitraria e la distinzione imprecisa. Di fatto, alcuni distinguono le categorie affermando che le spezie fanno leva sul sapore, mentre gli aromi sull’odore.”

Per ciascuna troviamo la storia, l’uso, gli usi fitoterapici, molte le ricette.

Le loro storie si intrecciano, sono le storie antiche delle cose preziose, della cucina e delle tradizioni medicinali.

Spezie, Aromi e Condimenti lo trovi QUI.

“Il cardamomo è una delle tre spezie più costose sul mercato, insieme allo zafferano e alla vaniglia. Veniva utilizzato dagli Arabi per aromatizzare il caffè, dagli indiani per il curry e dai popoli nordici per le marinate e le conserve. Gli Egizi, dopo averne ridotte in poltiglia le radici, fabbricavano delle compresse per combattere l’alito cattivo.”

Termina con una cosa per me molto interessante da tenere appuntata: le miscele. Dagli indiani Curry e Garam, passando per la Salsa Satay asiatica e il Shichimi togarashi giapponese. Ormai dovrò provarle tutte!

Questo libro è una vera “chicca” da avere a portata di mano, per sperimentare ed imparare questa antica sapienza dell’uso delle Spezie, Aromi e Condimenti!

Ed è già tutto colore, profumo e sapore.

(Ah la mia preferita, da sempre, è la CANNELLA. Così per dire.)

SPEZIE, AROMI E CONDIMENTI – IL PUNTO D’INCONTRO

No votes yet.
Please wait...
  • 1
  •  
  •