Leggere Tipi Non Comuni di Tom Hanks è stato un vero spasso, l’ho detto tante volte, adoro i racconti e leggere i suoi ha avuto un plus.

Pagina dopo pagina avevo davanti agli occhi la sua faccia e in mente leggevo con la voce del suo doppiatore in Forrest Gump, Francesco Pannofino.

Sono 17 racconti, 5 dei quali ambientati nel passato, gli altri in un presente che però ha sempre un che di retrò. Perché mi sono divertita? Perché l’ho trovato rilassante, nonostante amarezza e  disincanto  a volte spuntino tra le righe.

L’Observer è stato spietato con il povero Tom Hanks, quando è uscito Tipi non comuni ha commentato: “Hanks, but not thanks”, rimarcandone lo stile acerbo. Ma sarà che in Italia si pubblica ben di peggio. Io tutto sommato l’ho trovato più che decoroso per un esordio.
Molto divertente il primo racconto: Tre settimane estenuanti. Tom Hanks racconta di due amici che ad un certo punto provano ad avere una relazione e descrive tutte le dinamiche che si sviluppano nelle tre settimane seguenti.

Tipi Non Comuni lo trovi QUI.

“Io sono quel genere di uomo solitario dal culo pesante che può passare una giornata senza mai avere la sensazione di aver sprecato un secondo (…) nel tempo che spendo a cincischiare (…) Anna costruirebbe pareti di cartongesso in mansarda, compilerebbe la dichiarazione dei redditi, si preparerebbe la pasta fresca e aprirebbe un sito internet dove scambiare vestiti.”

Se l’idea di Tom Hanks in Tipi Non Comuni era darci dei testi con un ritmo, quello delle vecchie macchine da scrivere (lui le colleziona, ne ha 300), secondo me c’è riuscito.

Ho ritrovato nei vari racconti tante similitudini con quella che è la sua vita personale, l’idea che mi sono fatta è che avesse voglia di dire cose che gli giravano in testa, il New Yorker per primo ha pubblicato un suo racconto e da lì per circa tre anni si è impegnato in questa impresa.

“Essere il fidanzato di Anna fu come affrontare l’addestramento dei Navy Seal e intanto lavorare a tempo pieno nel centro spedizioni di Amazon in Oklahoma durante la stagione dei tornado.”

Un libro ironico, a volte esilarante, quindi da semplice lettrice dico Hanks, thanks!

TIPI NON COMUNI – BOMPIANI – 2017

Prezzo: EUR 15,30
Da: EUR 18,00

Leggi anche: Metti via quel cellulare, Un gentiluomo a Mosca, Fratture a legno verde

No votes yet.
Please wait...
  • 9
  •  
  •