Ammettendo che amo molto sia le zuppe che i brodi ma non li cucino praticamente mai (ho chi lo fa per me, quindi massimo risultato col minimo sforzo) questo libro consultato verso l’ora di pranzo mi sta per fare cambiare idea!

A Tavola Con Brodi E Zuppe è un libro di ricette e antica sapienza.

Inizia dandoci subito delle nozioni di base  e delle curiosità sulle pentole, l’uso del fuoco e dei fornelli e su gli utensili che è consigliato usare per le preparazioni.

Utilissimi i coperchi per svariati motivi, davvero affascinanti.

(Ora vado a tirare fuori tutti i nostri che si sono nascosti dietro le pentole e quando li cerco non li trovo e finisco sempre per non usarli. Da oggi avranno un loro posto e li userò).

Poi il libro arriva al dunque, come si prepara da zero un buon brodo.

“Non tutto fa brodo ma tantissimi ingredienti, dai più semplici ai più raffinati, finiscono in zuppa.”

C’è chi parte dall’acqua fredda e chi da quella bollente.

Quindi chi rispetta la tradizione e chi no, e lo stesso vale per il sale.

La cosa migliore è metterne un pizzico all’inizio per facilitare la fuoriuscita degli umori e poi aggiustarlo a fine cottura.

A Tavola Con Brodi E Zuppe se lo vuoi lo compri

Mi raccomando fiamma bassa…procediamo con la schiumatura (lo avete preso il mestolo forato?) e via così fino al piatto fumante.

A Tavola Con Brodi E Zuppe snocciola i brodi di base, di carne e pesce, per poi condurci nel mondo variegato delle minestre e delle zuppe dove la fantasia unita all’equilibrio crea delle meraviglie per il palato e per lo stato d’animo di chi li mangia oltre a far un gran bene al nostro corpo.

Il tutto narrando le tradizioni delle nostre regioni che col cibo arricchiscono la nostra cultura.

Una chicca sul finale la sezione, guduriosa, Senza Sprechi.

Questo libro è perfetto per una domenica come questa.

Ora ho davvero fame.

 

A TAVOLA CON BRODI E ZUPPE – SLOW FOOD – 2018

 

 

No votes yet.
Please wait...
  • 5
  •  
  •