Recensione di Breve Trattato Sulla Stupidità Umana – R. M. Castillo

Recensione di Breve Trattato Sulla Stupidità Umana – R. M. Castillo

Breve Trattato Sulla Stupidità Umana… già il titolo mi intrigava tantissimo, leggerlo è stata un’esperienza!

La stupidità si sviluppa alimentandosi della propria sostanza, e, per questo, dinanzi a essa non si deve mai tacere. È vero che lo sforzo necessario per elaborare ragioni contro quanti non sanno ragionare, o per confutare proclami talmente vuoti che non lasciano appigli per argomentare, è improbo ed estenuante, ma è un compito ineludibile“.

E subito si entra nell’argomento, con queste righe dall’introduzione, chiarendo all’istante la posizione che l’autore ci chiede di prendere rispetto all’argomento. Alla stupidità, la stoltezza, l’insipienza umana e la sua natura.

Ci addentriamo nel vivo leggendo della coppia sicurezza/dubbio e ogni capitolo che snoccioliamo andando avanti tratta un lato della umana sciocchezza.

In Breve Trattato Sulla Stupidità Umana, dato per assodato che nasciamo tutti ignoranti, e che a causa di questa ignoranza di base ci capita di fare sciocchezze durante la nostra vita…

La ragione necessita di continuare ad apprendere e studiare, perché i contenuti del sapere sono i nutrienti dell’intelligenza, la materia prima sulla quale possiamo pensare. Un uomo saggio non può mai essere soddisfatto di quello che sa. E se lo è, non è un uomo saggio.

Gli stolti, al contrario, ignorano la propria limitazione e nemmeno passa loro per la testa la possibilità che commettono stupidaggini come qualunque altro essere umano e non ritengono necessario riflettere sulla propria maniera di agire e nemmeno sulla colpa che possa essere loro attribuita per gli errori”.

In questo libro si parla di esseri umani, di limiti, di cervelli, di memoria, di Shakespeare, Goethe e Voltaire, del Don Chisciotte, di dittature e nazionalisti, di democrazia, di sentimenti come l’invidia, di filosofia, dialogo e figurine.

Breve Trattato Sulla Stupidità Umana se vuoi lo compri QUI

Il dialogo lo scambio di idee sono una grande cosa, non c’è dubbio, ma con le idee succede lo stesso che con le figurine: per cambiarle devi avere i doppioni. Non si possono scambiare idee quando mancano

Ma come possiamo comportarci con gli stupidi che incontriamo nella quotidianità?

Molto interessante l’ultimo capitolo dedicato agli strumenti pratici per lottare contro la stupidità.

In Breve Trattato Sulla Stupidità Umana attraversiamo la Storia, in pillole, per sviscerare al meglio l’argomento principe, la stupidità, l’ignoranza, fino a cogliere esattamente ciò che l’autore Ricardo Moreno Castillo ci vuole sottolineare: possiamo contrastare questo dilemma che affligge l’umanità dalla notte dei tempi attraverso la cultura, la lettura, il metterci in discussione, confrontandoci.

Concordo in pieno, ma uno stupido lo farebbe?

BREVE TRATTATO SULLA STUPIDITÀ UMANA – GRAPHE – 2021