Recensione di Forse Non Tutti Sanno Che In America – Francesco Panella

Recensione di Forse Non Tutti Sanno Che In America – Francesco Panella

Forse Non Tutti Sanno Che In America…c’è di più, molto di più. Lo dice a chiare lettere Francesco Panella nel suo viaggio attraverso gli “States”.

Il noto ristoratore e imprenditore romano si serve dei suoi racconti per combattere lo stereotipo che vede la terra “stelle e strisce” regina incontrastata del cibo spazzatura.

Gli Stati Uniti. Luogo affascinante quanto contraddittorio, così lontano ma così dannatamente vicino. Regno di comunità, palestra di innovazioni, officina del mondo.

Panella si traveste da Cicerone trascinando il lettore in lungo e in largo per il territorio statunitense. Sforna aneddoti singolari, curiosità capaci di soddisfare i palati più pretenziosi. Soprattutto ostenta senza mezzi termini il suo viscerale amore per la ristorazione:

“…non cedere alle sirene del denaro e portare avanti solo la propria passione.”

In Forse Non Tutti Sanno Che In America è facile perdersi tra le parole dell’autore, ogni capitolo è uno stimolo per partire, per visitare questo meraviglioso territorio e per assaporare l’interminabile varietà di sapori che può offrire.

Northeast, West, Midwest, South. Qui, tutto costudisce una storia da raccontare e una lezione da apprendere. Il passato legato ai coloni inglesi, le tradizioni dei nativi americani, la cucina creola.

Hamburger, pizza, donut, american pie. E chi più ne ha più ne metta. Dietro ogni pietanza, dietro ogni piatto, dietro ogni assaggio, c’è molto da svelare. Ci sono i sacrifici di uomini e donne, ci sono le fatiche di intere generazioni. E poi ci sono sensazioni che è difficile spiegare:

“…siamo tutti d’accordo nel dire che gli aromi e i sapori di alcuni alimenti riescono a farci fare un salto indietro nel tempo, a darci conforto come fossero la nostra coperta preferita.”

Forse Non Tutti Sanno Che In America se vuoi lo compri QUI

Ma non è sempre oro ciò che luccica, gli imprevisti non mancano. Il covid, la pandemia. Un mostro che ha messo in ginocchio la ristorazione ma non l’ha piegata.

In realtà ci si è rafforzati, ci si è reinventati, ci si è messi nuovamente in gioco: “Oggi la pandemia ha cambiato tutte le carte in tavola, e ha cambiato pure le nostre vite. Non saranno più i ricchi e i più forti a farla franca, ma quelli capaci di adattarsi a uno stile di vita nuovo.”

Dopotutto, dietro ad un pranzo o ad una cena si nasconde qualcosa di invisibile: c’è fatica e passione. Ci sono chef, agricoltori, imprenditori e camerieri.

E Francesco Panella in Forse Non Tutti Sanno Che In America ha l’evidente merito di donare la rispettabilità che questo mondo merita.

Lo fa alla sua maniera: con semplicità, con schiettezza, con genuinità. Come se fosse in famiglia.

Perché il cibo è vita, è convivialità, è amicizia, è amore.

Anzi, è molto di più.

“Il cibo è anche un modo di raccontare una storia.”

FORSE NON TUTTI SANNO CHE IN AMERICA – NEWTON COMPTON EDITORI – 2020

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: