Il Razzismo Spiegato Ai Bambini è un libro illustrato in cui i protagonisti sono dei bei cagnolini. Alcuni di razza, altri meticci, alcuni simpatici altri un po’ meno.

Con molti disegni e una storia davvero efficace gli autori, Mattia Ferri e Roberta Taboni, con l’illustratore Marco Bonatti, ci danno l’idea di cosa sia il razzismo e di quanto sia una sciocca e pericolosa presa di posizione, che può solo privarci di qualcosa.

<<Carlo è un cane meticcio, cioè un cane che ha i genitori di razze differenti. La sua mamma è una meticcia come lui, mentre il suo papà è un cane carlino. A farla breve, Carlo non assomiglia a nessuno: è semplicemente unico nella sua specie!>>

Carlo è un cagnolino timido e il suo sogno è giocare con i suoi compagni nella squadra di basket. Ma quando prova a chiederlo non ottiene risposte e due cani di razza, Tuono e Lampo, i bulletti e i più bravi della squadra, fanno addirittura finta di non sentirlo, come se nessuno avesse parlato.

<<TU NON SEI UN VERO CANE! Non ti vogliamo nella nostra squadra, trovatene un’altra!>>

Il Razzismo Spiegato Ai Bambini se lo vuoi lo compri QUI

Chiunque ci rimarrebbe male al sentirsi rivolgere tanta immotivata cattiveria e stupidità. E spesso contro la stupidità è davvero difficile lottare. Con quali armi? Per fortuna in Il Razzismo Spiegato Ai Bambini viene in soccorso di Carlo, e dei due cani di razza, una bassottina intelligente e astuta.

Bassotta dispiaciuta per il piccolo Carlo (che tra le altre cose è davvero bravissimo nel giocare a basket) usa un’abile astuzia che farà comprendere che siamo tutti uguali e che perdere tempo con i pregiudizi può portare solo al fatto che non si stia bene al mondo e non ci si diverta insieme.

Una volta compreso “l’errore” tutti tornano a condividere ed essere amici. Cani di razza e meticci.

Iniziamo a farlo anche noi umani? Dai!

IL RAZZISMO SPIEGATO AI BAMBINI – BECCOGIALLO – 2018

  • 17
  •  
  •