La Sposa Del Lago, scritto a quattro mani da Giovanni Cocco e Amneris Magella, è un bellissimo giallo, una complessa indagine del commissario Stefania Valenti.

Sì, signori, ritorna il commissario già noto per ‘Ombre sul lago’, ‘Omicidio alla stazione centrale’ e Morte a Bellagio.

In La Sposa Del Lago viene ritrovato, sul lago orientale del Lago di Como, il corpo senza vita di una giovane donna, Ginevra Bassi, una ragazza diciannovenne, studentessa, apparentemente con una vita irreprensibile.

La sua morte è un mistero e già dalle prime fasi dell’indagine appare evidente che la ragazza ha molte ombre e la sua vita non è quello che sembra. Sotto una normalità apparente c’è celato qualcosa di diverso da quello che la ragazza dimostrava in superficie.

Poche settimane più tardi, in una zona industriale di Como, viene ritrovato un altro corpo, appartenente a un anziano clochard, che alle prime indagini rimane senza un nome e senza un’identità. E parrebbe tutt’altro da quello che si scoprirà in seguito.

La Sposa Nel Lago se vuoi lo compri QUI

Sembrerebbero due delitti molto lontani tra loro, due storie difficilmente collegabili, senza alcun apparente legame. Ma la squadra del commissario Valenti e il commissario capo Giulio Allevi mettono in campo tutte le loro risorse e troveranno la soluzione ad entrambi gli omicidi, legati da un sottile nodo che si annida nel passato.

Leggere i libri polizieschi italiani ha sempre il suo fascino perché le storie hanno tutte le ambientazioni e i sapori nostrani. I colori e i luoghi che siamo abituati a vedere nella vita quotidiana sono contenuti e fanno parte integrante della trama. Ed è proprio questo che rende questo romanzo molto piacevole e scorrevole.

Il finale, come in ogni romanzo di tale genere, non può che essere sorprendente e lasciare il lettore senza fiato.

LA SPOSA NEL LAGO – MARSILIO EDITORE – 2019