Recensione di L’Assistente Di Volo – Chris – Bohjalian

Recensione di L’Assistente Di Volo – Chris – Bohjalian

L’Assistente Di Volo è un romanzo assolutamente originale sul mondo aereo delle tratte intercontinentali.

Quanti di noi sognano di stare in quella cabina di hostess e steward per approfittare dell’offerta riservata ai passeggeri del volo?

In L’Assistente Di Volo vestiremo i panni di Cassandra Bowden, Cassie per gli amici, incontrando l’inaspettato più temuto. Ovvero, svegliarsi con accanto un morto senza ricordare assolutamente nulla della notte appena trascorsa.

L’autore, Chris Bohjalian, mostra fin dalle prime pagine come la Bowden ami divertirsi tra feste, uomini e alcolici (e superalcolici, compresi quelli del bar in volo).

Ma sarà veramente divertimento il suo quando si scola fiumi di alcolici, senza badare neppure alle gradazioni, e si porta a letto chiunque la attiri e per qualunque motivo?

Allo stesso modo, sarà lei la colpevole di omicidio?

In entrambi i casi scappa per non darsi delle risposte. Quello che non vuole vedere è offuscato oltremodo dall’alcol che cancella i ricordi e fa sembrare tutto più semplice mandandolo giù.

Ma i problemi vengono sempre a galla, quelli concreti come un morto nel letto e quelli mentali come la dipendenza da alcolici.

L’Assistente Di Volo se vuoi lo compri QUI

Cassie dovrà adoperarsi in ogni modo, lei che oltre ai party e agli uomini sembrerebbe non sognare nulla, per restare viva e per scovare quella se stessa migliore che affronti un trauma subìto da ragazzina.

Già, perché il primo alcolista della famiglia è stato suo padre che ha cresciuto due figli senza pensare a nessuna conseguenza dovuta alla sua malattia. Questo rapporto porterà i suoi figli a difendersi ma in modi opposti ripudiando l’alcol (e il padre) oppure accogliendo l’alcol (e imitando il padre).

Le capacità narrative dell’autore rendono il romanzo molto avvincente con uno stile di scrittura pimpante e sempre pronto a rivelare un colpo di scena inaspettato.

Gli eventi si susseguiranno tra il presente e il passato con un intervento onirico da parte dell’uomo trovato morto nel letto di Cassie che aiuterà a modo suo a risolvere tutte le questioni.

Quell’uomo morto che rappresenta un mistero profondo quando se lo ritrova nel letto, sgozzato. Neppure il nome sa bene. Sarà costretta a scoprirlo e a dipanare un intricato caso di spionaggio industriale e internazionale per non soccombere e abbandonare quella vita che svestita dell’alcol, a lei piace tantissimo.

L’Assistente Di Volo ha anche una storia bellissima oltre a quella presente all’interno del romanzo. Infatti l’attrice Caley Cuoco, affascinata dalla copertina del romanzo che ritraeva un’hostess a lei somigliante, ha chiesto alla sua casa di produzione cinematografica di assicurarsene i diritti prima ancora di leggerlo.

Ne è nata quindi una fortunata serie televisiva, in onda su Sky, speciale come il romanzo, nella quale la stessa Caley Cuoco ne è protagonista.

L’ASSISTENTE DI VOLO – MONDADORI – 2021

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: