L’Ora X è lo sguardo di tre diverse generazioni su un’epoca e gli avvenimenti che hanno fatto la storia del nostra Paese.

Erri De Luca, Paolo Castaldi e Cosimo Damiano Damato grazie ad una sfumata, poetica e acquarellata graphic novel ci raccontano del movimento rivoluzionario che ha caratterizzato gli anni ’70, Lotta Continua.

Attraverso il racconto di un pezzo di vita e amore tra Sara e Sebastiano veniamo a contatto con la situazione degli operai dell’Italsider di Taranto.

Le loro condizioni precarie sotto ogni punto di vista, il numero dei morti sul lavoro, i diritti negati, i diversi atteggiamenti di chi cerca di cambiare le cose e sogna un futuro diverso e di chi pensa che non ci siano le basi per un vero mutamento sociale.

Sara e Sebastiano credono fermamente nella possibilità di un radicale cambiamento, credono nel fatto che uniti e con le idee chiare sui propri diritti ancora da conquistare si potrà arrivare ad ottenere ciò che spetta di diritto ad ogni essere umano.

L’Ora X se vuoi lo compri QUI

Si intrecciano le storie di pescatori e contadini, prima solide rocce dell’economia del luogo, ora in crisi a causa del repentino mutamento della società che li vede allontanarsi dal centro e restare attaccati ai margini.

L’Ora X è uno spaccato di un’epoca precisa, con dinamiche che sono state, ma leggendolo mi sono come dimenticata che la storia fosse ambientata in un luogo lontano nel tempo.

Sono passati quasi 50 anni, ma sembra attuale, forse anche un po’ troppo.

C’è il movimento alla base di tutto, e il giornale…il quotidiano Lotta Continua che viene vissuto e avvertito come una presenza quasi fisica.

“Forza compagni

per battere il padrone

bisogna colpire 

la produzione

è lui che pagherà.

Salto di scocca,

gatto selvaggio

sono le armi di chi 

ha più coraggio.

E se un compagno viene licenziato

si blocca la catena

e non si muove un dito

sinché non tornerà.”

L’ORA X – FELTRINELLI COMICS – 2019