Recensione di Piazza Del Vino E Dei Sapori – 2022

Recensione di Piazza Del Vino E Dei Sapori – 2022

Piazza Del Vino E Dei Sapori è una spinta a crescere nel territorio laziale per un prodotto sempre troppo poco messo sotto i riflettori dei consumatori, locali e non, ovvero il vino locale.

Il vino nel Lazio ha origini antichissime e radicate nella memoria comune fino alla storia degli antichi romani e degli etruschi. Siamo stati abituati però a conoscerlo solo per le etichette del supermercato o per le leggende dedicate ai famosi cassoni. Quei recipienti dove uve anonime e abbondanti producevano un vino di scarso qualità.

In Piazza Del Vino E Dei Sapori invece abbiamo un intento profondo verso la conoscenza del buon vino laziale da parte della sua direttrice artistica, Catia Minghi, e di tutto il suo staff, rappresentato da professionisti del settore con a cuore una terra, quella nei pressi del litorale a nord di Roma, piena di tesori enologici ancora da scoprire e degustare.

Sono stato a questo evento domenica 28 agosto 2022 nell’ultimo giorno di una manifestazione cominciata il venerdì precedente dal nome “Sagra dell’uva e del vino dei Colli Ceriti” che si svolge a Cerveteri e che l’anno prossimo vedrà il traguardo della sessantesima edizione.

Fontane che danno vino, street food, carri rionali e divertimento per tutte l’età fanno da apripista all’evento di Piazza Del Vino E Dei Sapori, contenuto nella piazza più alta di Cerveteri, Piazza Santa Maria dove il tempo sembra essersi fermato in un’epoca compresa tra il dodicesimo secolo della chiesa di Santa Maria Abate e il sedicesimo secolo di palazzo Ruspoli.

(cliccare sulle immagini per ingrandirle)

Sagra dell’uva e del vino
Fontana che dà vino alla Sagra dell’uva e del vino

“Abbiamo dato vita alla Piazza del vino e dei Sapori, una manifestazione all’interno della Sagra dell’uva e del vino dei colli ceriti. In piazza Santa Maria ci sono esclusivamente gli stand delle cantine dove sommelier in sinergia con i produttori fanno degustare e danno informazioni sui singoli vini.” (Catia Minghi)

Piazza Del Vino E Dei Sapori – Piazza Santa Maria (Cerveteri)

Un’atmosfera magica e arricchita dalle botti nella piazza per degustare le decine di cantine prescelte. Tutto orientato per fare scoprire al pubblico nuove realtà del territorio.

All’interno dell’evento enologico c’è stata anche la possibilità di votare da parte del pubblico per la migliore bottiglia di bianco e di rosso. Hanno vinto rispettivamente “Rapito”, moscato della cantina Belardi di Cerveteri per i bianchi e “Il primo Passo” Cesanese Lazio Igt della cantina Vin Viandante srls Navigatori enologici.

Abbiamo dedicato una gallery con molte delle cantine presenti all’evento.

Il grande numero di pubblico che ha preso parte all’evento ha dimostrato come ci sia la curiosità verso nuove proposte di vini che esulino dai soliti nomi blasonati e dalle scelte imposte dal mercato convenzionale.

Sono eventi come Piazza Del Vino E Dei Sapori che rendono possibili nuove forme di turismo dedicato all’enologia e anche alla gastronomia.

La zona di Cerveteri e del litorale a nord di Roma può beneficiarne grazie a persone come Catia Minghi, al suo staff e all’associazione locale “Momenti Divini” (clicca QUI per andare sul sito ufficiale). Viene da chiedersi quindi se tutto il Lazio promuovesse così bene la propria offerta dove potrebbe arrivare una regione che non ha nulla da invidiare alle attuali regine del mercato italiano enogastronomico.

PIAZZA DEL VINO E DEI SAPORI – 2022

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: