Storie Di Ordinaria Follia Rock è un libro che strizza l’occhio alla sana pazzia. Chiaro, se ce n’è una per noi comuni mortali. E a leggere tra le pagine e tra i numerosi racconti da star, sembrerebbe esistere una sorta di giustificata follia.

Nel senso che ad alcune persone è permesso essere pazze a modo loro perché restituiscono qualcosa di immortale ai loro gesti plateali, a volte furiosi, discrepanti, a volte malati, da poca igiene mentale e tutto quello che ne viene se ne uniamo il rock a un convulso convivio di suggestioni veramente poco oniriche.

In Storie Di Ordinaria Follia Rock leggiamo di una trentina di personaggi che oltre a essere personaggi molto famosi avevano anche dei retroscena incredibili. A volte infarinate dalla malasorte, malgrado le tonnellate di soldi e il successo.

Come quella volta che i Rolling Stones hanno voluto organizzare una sorta di anti-Woodstock e mettere al servizio d’ordine quegli scalmanati degli Hell’s Angels. Com’è andata a finire? In tragedia ovviamente. Ma i Rolling Stones sono sempre lì e da un pezzo.

E che David Bowie aveva in casa il germe della follia che lo circondava tra mamma, zie e un fratellastro? Probabilmente quello spazio e quella voglia di trasformazione era stata un pizzico influenzata dal contesto familiare. E neppure un ciccinino a leggerlo tra le pagine, ma parecchio.

Per non parlare di Elvis e di quella volta che andò da Mister Nixon a raccontargli del suo fervore di americano che conquistò il Presidente ma non quel uomo tutto di un pezzo dell’allora capo della CIA, ovvero J. Edgar Hoover.

Storie Di Ordinaria Follia Rock se lo vuoi lo puoi comprare QUI

Sì sa, l’onnipotenza passa anche per il rock.

Infatti è a lei che si rivolge Madonna quando chiede alla sua amica Donatella Versace un modo per ringiovanire di botto e moltissimo tutto insieme.

E’ sempre a lei che si aggrappa James Brown nelle miriadi di esplosioni di rabbia che lo contraddistinguono e che specialmente in casa sua conoscono a menadito.

Ce ne stanno una trentina di Storie Di Ordinaria Follia Rock e tutte dal ritmo indiavolato. Il sapiente autore, Massimo Padalino, lo condisce poi con la psicanalisi, la psichiatria, il racconto storico, e numerosissime citazioni che spostano l’ago della bilancia dalla fantascienza fino alla scienza. Dimostrando che un pò di sana follia fa parte sempre, e per sempre, di una rockstar con gli attributi al posto giusto.

La copertina poi spacca di brutto, veramente rockettara e adatta per comandare un ripiano della libreria o per essere super apprezzata come regalo a un amico in fissa con la musica

STORIE DI ORDINARIA FOLLIA ROCK – GIUNTI – 2019

Prezzo: EUR 12,66
Da: EUR 14,90