Recensione di Vivere Senza Bollette – Alessandro Ronca

Recensione di Vivere Senza Bollette – Alessandro Ronca

Vivere Senza Bollette, di Alessandro Ronca, mette curiosità solo a leggere il titolo. E’ uno di quei libri che fanno dell’utilità una missione divulgativa.

Quanti di noi guardano la cassetta delle lettere con la paura che arrivi una nuova bolletta del gas o della luce? Siamo sempre pronti a ‘spizzare’ l’importo come farebbe un buon giocatore di poker con in mano però una giocata poco fortunata.

In Vivere Senza Bollette andiamo a conoscere le possibilità reali di cambiare approccio con il proprio sostentamento energetico per fare un favore al portafogli, certo, ma anche al mondo che ci circonda.

L’autore ha una lunghissima esperienza sul campo, dettata innanzitutto dalla passione di migliorarsi e che lo ha portato a fondare il Parco dell’Energia Rinnovabile, dove è anche direttore scientifico.

La lettura è impostata come una catena circolare di consigli. Si parte dalla consapevolezza e si arriva fino alla mobilità futura passando per un sacco di capitoli utilissimi.

Saremo guidati a scoprire dove abitiamo e quanto sia il nostro attuale dispendio energetico. Lo faremo con scienza ma anche con un linguaggio fruibile. E una spiegazione delle soluzioni alla portata di tutti, anche dei meno esperti.

“La propria soluzione energetica è come un abito di alta moda o di alta sartoria. Non si trova sullo scaffale della grande distribuzione, va cucito su misura, ma con una difficoltà in più rispetto agli abiti. Un vestito è cucito con maestria sulla misura della persona, un progetto energetico di autosufficienza va cucito su misura intorno a voi e alla vostra casa.”

Vivere Senza Bollette se vuoi lo compri QUI

Per esempio, del frigorifero scopriremo cosa lo rende dispendioso, nostro malgrado che comunque lo puliamo sempre. Oppure installeremo un controllore energetico per renderci conto quanto sfruttiamo per il sostentamento e quanto invece è superfluo.

Entreremo dentro casa nostra con una nuova attitudine, ovvero avere un’amica per la vita e non una nemica per le spese.

Leggendo Vivere Senza Bollette ragioniamo sulle imposizioni che abitualmente viviamo e che inconsciamente prendiamo per giuste. Le spese abitudinarie ma in realtà non utili, quello che inquina il mondo e anche noi indirettamente.

Ci porta verso un cambiamento che rende la nostra vita migliore e lo fa non a parole ma mostrando la propria esperienza.

“La modernità tende a promuovere una vita a 20/21 °C permanenti, che però ha un impatto negativo su di noi. So di essere impopolare sostenendo questo, ma lasciatevi dare qualche informazione e ascoltate la mia esperienza, poi non sarò certo io a impedervi di vivere in casa dentro un microonde, anche a 24 °C se lo desiderate.”

Così punteremo a staccare ogni cosa in casa e ad abitarci sfruttando candele e quant’altro ci faccia rendere conto di cosa abbiamo veramente bisogno per vivere bene. Per poi iniziare a sfruttare l’indispensabile passando dall’energia sostenibile, quella solare in primis, e quindi riaccendere interruttori e manopole.

Non solo notizie utili su pannelli solare, cappotto termico, eccetera, ma anche modalità d’impiego e scelta migliore su rapporto qualità/prezzi.

Vivere Senza Bollette è una lettura pulita che evidenzia sempre l’argomento lasciando la possibilità di scegliere cosa ci renda felici e cosa invece vada evitato. Quale caldaia scegliere per esempio, con elencati pregi e difetti.

Lavatrice, asciugatrice, lavastoviglie, piano di cottura, microonde, frigorifero e congelatore fino ad aspirapolvere e a tutti gli utensili avranno la loro luce nuova dedicata (e sostenibile).

Fino all’autosufficienza e oltre verso la salvaguardia del pianeta.

VIVERE SENZA BOLLETTE – TERRA NUOVA – 2022

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: