Recensione di Uomo A Tutto Campo – Sergio Scariolo

Recensione di Uomo A Tutto Campo – Sergio Scariolo

Uomo A Tutto Campo, una citazione:

“Nel nostro gioco, poi, un tiro dentro o fuori cambia la percezione del mondo. I due grandi impostori da trattare allo stesso modo: la vittoria e la sconfitta.”

Uomo A Tutto Campo è la storia della vita e della carriera di uno dei più grandi allenatori di basket contemporanei.

Bresciano di nascita e andaluso d’elezione, è il coach Sergio Scariolo.

Sergio Scariolo incarna l’ideale dello sportivo vincente.

Scudetti e coppe in Italia e Spagna, campione del mondo con la nazionale iberica, con la quale ha vinto anche tre Campionati europei e due medaglie olimpiche.

Svariati premi da allenatore dell’anno e, giovanissimo, un Mondiale militare alla guida della nazionale italiana.

Nel 2019 poi vince il titolo NBA, da assistente allenatore, con i Toronto Raptors e adesso, di ritorno in Italia, siede sulla panchina della Virtus Bologna.

E ha già̀ iniziato a vincere anche qui.

Ora Scariolo ha deciso di raccontare la propria storia, in campo e fuori, di narrare come sia riuscito a vincere in Italia, in Europa e persino nell’NBA.

Ci spiega anche la sua capacità di restare per decenni ai vertici del basket, comprendendo e gestendo i cambiamenti epocali che lo hanno caratterizzato tecnicamente e tatticamente.

Ne ha tante di cose da raccontare, poiché́ pochissimi allenatori possono vantare la sua esperienza internazionale, sempre ad altissimi livelli.

In questa autobiografia il coach Scariolo mette in fila le vittorie più̀ belle, le sconfitte più̀ dure, i racconti dello spogliatoio, il passato, il presente e il futuro di questo sport.

Perché́, come ripete spesso, «Questo gioco è generoso, con chi lo rispetta…».

E lui lo rispetta da quarant’anni. Ben ricambiato.

Uomo A Tutto Campo se vuoi lo compri QUI

Un’epopea sportiva che si è dipanata da Brescia a Pesaro, da Arese a Bologna (sponda Fortitudo), poi in Spagna, di nuovo in Italia, ancora nella penisola iberica, in Russia e poi in Canada.

In quaranta stagioni di pallacanestro, alcune delle squadre di club dal lui allenate rappresentano il gotha del basket mondiale: Scavolini Pesaro, Saski Baskonia, Real Madrid, Málaga, Chimki Mosca, Olimpia Milano, Toronto Raptors.

Senza contare i titoli mondiali ed europei conquistati alla guida delle Furie Rosse.

Se dovessi riassumere le basi della mia carriera lo farei così: da Riccardo Sales ho avuto le fondamenta morali di come doveva essere un allenatore, poi la tecnica e la tattica; da Valerio Bianchini, al quale pure certamente tecnica e tattica non facevano difetto, ho appreso la lectio magistralis sulla gestione dello spogliatoio e ti tutto l’ambiente di una squadra. Tattica, tecnica, gestione: i tre fondamenti del mestiere di coach.”

Uomo A Tutto Campo è una “capsula del tempo” di ricordi, un racconto vivido delle storie e delle persone incontrate lungo la strada.

Mai con rimpianto o malinconia, perché ciò che conta per Don Sergio è guardare avanti sempre, con occhi al futuro.

Uno scopritore e un gestore di talenti, ma anche di uomini, sia campioni assoluti come Pau Gasol che comprimari.

Tutti trattati alla stessa stregua e con il medesimo impegno, in nome del rispetto per presidenti, squadra, atleti, tifosi e, soprattutto, per il Gioco.

È stato tempo ben speso, dice Scariolo.

Si vince e si perde per un’inezia, talvolta.

Ma domani sarà comunque una bella partita.

UOMO A TUTTO CAMPO – BALDINI+CASTOLDI – 2021

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: