Continuo a leggere tutto ciò che scrive e pubblica Antonio Manzini, è più forte di me, non posso farne a meno.

E questo ulteriore capitolo della vita del vice questore Rocco Schiavone, che ormai nella mia mente ha le sembianze e la voce di Marco Giallini, l’ho appena terminato.

Non dico che sono già in astinenza, ma quasi.

Mi domando poi se anche Manzini mentre scrive ormai visualizzi il suo protagonista nei panni del bravissimo attore che lo interpreta.

Sarei davvero curiosa di saperlo.

Comunque dicevo, ho appena finito Fate Il Vostro Gioco, e mi è piaciuto molto, la scrittura è quella coinvolgente di sempre e l’ambientazione è nuova.

Le indagini stavolta si svolgono nel mondo dei casinò, perché è qui che secondo il vice questore si annida chi ha commesso l’omicidio.

Fate Il Vostro Gioco se lo vuoi lo trovi QUI

I temi sono tanti, il vizio, l’usura, il gioco d’azzardo, il riciclaggio.

Come sempre ciò che rende i gialli di Antonio Manzini così accattivanti sono le relazioni tra i protagonisti, come il suo rapporto con Gabriele, l’adolescente vicino di casa di Rocco, che ci fa scorgere in lui un pezzettino sempre più ampio di umanità e voglia di tenerezza.

Rocco è burbero, altruista, tanto malinconico e schietto.

Un personaggio sfaccettato, così tanto da sembrare umanamente impossibile che non esista. Per me ormai, da qualche anno, è un ottimo compagno di serate (perché leggo soprattutto la notte a letto).

Trovo sia sempre più piacevole andarlo a trovare ogni volta che si può, ogni volta che Manzini scrive e pubblica. Ora sono in attesa del prossimo… anche perché i due sono strettamente collegati.

Fate Il Vostro Gioco praticamente ha un finale aperto, spalancato in funzione di Rien Ne Va Plus.

Consigliatissimo!

FATE IL VOSTRO GIOCO – SELLERIO – 2018

No votes yet.
Please wait...
  • 5
  •  
  •