Scenari Della Nuova Immortalità – Sputnik Futures

Scenari Della Nuova Immortalità – Sputnik Futures

Scenari Della Nuova Immortalità è un libro pazzesco, una sorta di enciclopedia del sapere per chi, come me, vorrebbe vivere per sempre.

Copertina rigida, formato grande, bellissime immagini a corredo, è il classico libro che lascerei, e credo proprio che lo farò, su uno dei tavolinetti del salone.

Per aprirlo ogni tanto, consultarlo, trarne curiosità e attingere alla folle e visionaria speranza.

Sì perché Scenari Della Nuova Immortalità ci racconta dell’invecchiamento, di ciò che riteniamo naturale e dunque incontrastabile, ma poi inizia a darci nozioni e informazioni precise di come questo si potrebbe, si può, rallentare.

Anzi no, di come già da molti anni stanno studiando di farlo, di come si può tornare indietro nel tempo e arrivare a vivere i propri 100 anni come fossero 40, di quello che possiamo fare per rallentare il tempo.

Sempre che non lo si voglia proprio congelare, attraverso la crionica, che è un’altra tecnica che ho sempre trovato affascinante e sulla quale mi ero documentata anni fa. Per curiosità e visione d’insieme quantomeno.

Insomma non tutti pensano che ci si debba arrendere all’evidenza, che invecchiare sia geneticamente da accettare e basta, e molti degli uomini più facoltosi del pianeta stanno investendo tempo e soldi per progetti che ci faranno vivere più a lungo e in salute.

Anche perché vivere di più ma con gli acciacchi non sarebbe poi tutto questo spasso, dunque gli sforzi sono indirizzati verso un solo obiettivo: sconfiggere le malattie e far vivere gli esseri viventi molto molto molto di più.

Scenari Della Nuova Immortalità se vuoi lo compri QUI

I procedimenti che si stanno studiando sono molteplici, uno dei quali molto importante è la dieta e i suoi equilibri… e alcuni sono assolutamente già alla portata di tutti noi.

Può intanto aiutarci seguire un paio di questi suggerimenti pratici che ci vengono dati:

Digiunare da 12 a 16 ore almeno una volta a settimana, o in alcuni periodi anche tutti i giorni.

Digiunare per circa 36 ore in più di un’occasione durante l’anno, ma non più di una volta a settimana.

Svolgere attività fisica più volte alla settimana per almeno 1 ora, ma non più di due ore.

Allenare ciascun distretto muscolare fino a essere esausti almeno una volta alla settimana. In altre parole, svuotare i depositi di glicogeno di quei muscoli.

Trascorrere qualche mese all’anno in uno stato di chetosi, seguendo una dieta chetogenica.

Un’altra possibilità è quella di assumere resveratrolo per alcuni periodi dell’anno, ciclicamente. Tuttavia il protocollo da seguire per avere i migliori risultati e il dosaggio ottimali non sono ancora stati stabiliti con precisione.

Ma Scenari Della Nuova Immortalità è come la borsa di Mary Poppins da cui tirare fuori infinite informazioni.

Come quella che possiamo spegnere il gene che ci porta ad avere le rughe e quello che ci fa perdere i capelli, che il gene della longevità esiste e che l’epigenetica che “studia il modo in cui l’ambiente influenza l’espressione dei geni…” ci darà una delle chiavi d’accesso al meccanismo del nostro orologio biologico.

Tutto ciò osservando e studiando la natura, il mondo animale… i lieviti.

Questo libro è uno sguardo sul futuro prossimo, in cui le malattie verranno curate ancor prima che si manifesti il primo sintomo, in cui dieta e divertimento ci aiuteranno a vivere meglio e più a lungo, in cui dei farmaci potranno riportare il nostro corpo indietro nel tempo.

E forse “è già nato il bambino che vivrà fino a centrotrenta anni. Ed è qui tra noi.”

Si parla poi di dove andrà a finire la nostra memoria, dei cyborg, dell’eliminazione delle disabilità, dei viaggi interspaziali, di cosa ci rende davvero esseri umani e delle conseguenze possibili di tutto ciò.

Spero di riuscire a vedere almeno una parte di tutto ciò e se ho ben capito dipenderà anche da me.

E tu sai quale è la tua Grimage?

SCENARI DELLA NUOVA IMMORTALITÀ – IL SAGGIATORE – 2021