Come Diventare Un Astronauta è una lettura spaziale. Scusate il gioco di parole ma è veramente così.

Già il titolo sembra indicativo ma l’interno, pagina dopo pagina, insegna tutto quello che orbita intorno all’astronauta (altro gioco di parole, scusate).

In Come Diventare Un Astronauta, il piccolo grande lettore partirà alla scoperta del cosmo verso infiniti mondi e le tantissime curiosità collegate allo spazio. Con un testo semplice ed efficace e delle bellissime raffigurazioni.

Ci sarà veramente da imparare anche per i grandi perché è davvero una lettura educativa.

Si comincerà scoprendo cos’è lo spazio in ogni sua forma dai pianeti fino al pulviscolo con la spiegazione, precisa e dettagliata, di ogni particolare analizzato.

A questo punto la domanda sorge spontanea: “perché esploriamo lo spazio?” E la risposta sarà esaustiva e collegata alle tante curiosità e necessità che collegano noi umani all’universo.

Ci sarà quindi un poco di storia, tanto basta per capire come, dove e quando abbiamo iniziato a guardare il cielo. Per esempio, la prima astronoma è stata Aglaonice nell’antica Grecia nel II secolo avanti Cristo. Sapeva prevedere le eclissi lunari e il popolo per questo la considerava una strega. Mai giudizio fu più sbagliato.

Si passa poi a conoscere le esplorazioni spaziali ai giorni nostri. Con le varie tecnologie e i mezzi che sussistono per i nostri viaggi spaziali.

Dopo la lettura comincia a farsi più personale con la domanda: “come si fa a diventare un astronauta?” E tutte le spiegazioni possibili che ne conseguono con curiosità che anche noi genitori possiamo apprezzare e perché no imparare.

Come Diventare Un Astronauta se vuoi lo compri QUI

Il piccolo grande lettore s’immedesimerà nel lavoro dell’astronauta seguendo i capitoli che seguono e riguardano il training dell’astronauta. Impressionante l’aereo speciale che per esercizio va su e giù come una montagna russa.

Cosa si prova ad andare nello spazio è spiegato perfettamente con un bel capitolo dedicato e spiegato per filo e per segno. Compresa la vita sulla stazione spaziale e sulla Luna. C’è anche il racconto del ritorno sulla Terra con le varie fasi delle quali quella finale spiegata come se si stesse lì ad aspettare di atterrare.

Non è detto però che si voglia fare per forza l’astronauta, ma anche uno dei lavori vicini ed ecco un capitolo dedicato tra ingegneri, progettisti e tecnici.

Si può lavorare anche nell’ambito di una missione, nel suo centro di controllo per esempio.

O si può fare lo scienziato spaziale, l’astrobiologo, il cacciatore di esopianeti, il responsabile della gestione del rischio legato al meteo, l’avvocato, il venditore di navicelle, il divulgatore spaziale, l’addetto stampa, l’assicuratore spaziale o lo chef.

Per ognuno di questi mestieri è prevista una ferrea disciplina, tanta quanta quella dell’astronauta. E infatti il libro si chiude con un bel ‘mettiti in gioco’ con le informazioni utili e indirizzi di siti e associazioni per cominciare a saperne di più su questo bellissimo ambiente e sui possibili e concreti sbocchi lavorativi.

Insomma, molto più di un semplice libro per ragazzi, è un’esperienza vera e propria. Ha inoltre un’edizione molto bella che lo rende anche un ottimo regalo.

COME DIVENTARE UN ASTRONAUTA – DEAGOSTINI – 2019