Eccoci arrivati con Apnea all’ultimo attesissimo capitolo della trilogia thriller di Arne Dahl, autore svedese di confermata bravura.

I protagonisti sono i personaggi di sempre. Sam Berger, ex sovrintendente della polizia criminale di Stoccolma. Molly Bloom, ex agente dei servizi segreti che nel penultimo episodio abbiamo lasciato in coma in un letto di ospedale con in grembo, ignara, il bambino di Sam.

In Apnea, August Steen, capo del dipartimento delle informazioni dei servizi segreti, aiuta Sam a nascondersi, visto che è l’uomo più ricercato della Svezia. Dopo che nella sua ultima missione sembrerebbe aver ucciso lo stesso serial killer che, non solo ha messo in pericolo la sua vita, ma anche quella di Molly.

Grazie al rifugio che Steen gli trova, Sam Berger, si sentirà del tutto isolato dal mondo. Nascosto in un isolotto dell’arcipelago di Stoccolma, sempre in bilico tra terra e acqua. Ma con un misterioso carico da assolvere che lo stesso Steen gli affida: trovare Aisha Pachachi, unica ragazza delle sette rapite nel primo libro dell’autore non ancora trovata.

Apnea se vuoi lo compri QUI

Riparte, nella consueta narrativa incalzante come le immagini di un film la nuova avventura di Sam Berger. Alla ricerca di Carsten, rapitore della ragazza che nasconde un devastante segreto. Il malvivente dissemina indizi sulla sua strada che solo alla fine dell’intricata storia troveranno un senso.

L’indagine porterà a risolvere ordite trame e complotti internazionali. Sventerà alla fine una grandissima minaccia addirittura provenienti dal terrorismo islamico che sta per colpire la Svezia e il mondo intero.

A Sam Berger non mancherà l’aiuto della fidata amica Deer e insieme, con la squadra al completo, grandi verità verranno alla luce e l’intero mosaico tracciato passo passo nella trilogia si comporrà di ogni suo elemento.

Il lettore non rimarrà deluso dall’epilogo e la scrittura fluida e vibrante di Arne Dahl, i paesaggi nordici a lui tanto cari, i personaggi così abilmente tracciati non potranno che farvi pensare del libro: peccato che sia finito!

APNEA – MARSILIO EDITORE – 2019