Daisy Jones & The Six di Taylor Jenkins Reid è un esperimento letterario talmente ben riuscito da potersi considerare un bestseller.

Il romanzo racconta la vita della rock band ‘Daisy Jones & The Six’ in un modo talmente realistico che la prima cosa che vi verrà da fare, nel dubbio, è digitare su Google il loro nome alla ricerca di immagini e storie dei personaggi.

Ma nella finzione troverete tanta realtà che vi sembrerà quasi di essere catapultati negli anni Settanta. In una Los Angeles in cui sesso, droga e rock’n’roll regnano e spopolano.

Ed è così che una storia inventata diventa possibile. In Daisy Jones & The Six, la fantasia si unisce alla realtà.

La musica, anche se non incisa veramente in un disco, risuona nelle orecche del lettore. E una fotografia mai scattata rimane indelebile davanti agli occhi.

Daisy Jones, giovane e bellissima ragazza, spirito libero e tormentato, cantautrice con naturale talento, incontra sulla sua strada i ‘The Six’ e il loro frontman Billy Dune, altrettanto carismatico e problematico.

(Daisy Jones & The Six se vuoi lo compri QUI)

L’unione è esplosiva. Ne esce una band irresistibile che scala le classifiche di tutto il mondo. Tra tournee che riempiono gli stadi e copertine di mitici magazine, vedi ‘Rolling Stone’.

Il racconto è fatto in prima persona, direttamente dai protagonisti, come in un’intervista fiume, con la sorpresa finale che arriverà quando il lettore conoscerà il nome della giornalista che racconta questa storia.

Come s’incontrano, come arrivano a comporre un album, il loro terzo, che segnerà la storia del rock americano, la loro ascesa e la loro discesa, i vizi, le dipendenze, gli amori distorti, quelli impossibili, insomma la loro vita.

Fino ad arrivare all’ultima tappa del loro tour, quando a Chicago, la band si scioglie per sempre. I motivi della loro rottura che solo oggi ci raccontano concludendo sulle ‘verità’ di ognuno dei componenti della band.

Daisy Jones & The Six è un romanzo irresistibile che presto sarà una serie tv e non poteva che essere così.

(per altre storie rock puoi leggere Rock Is Dead)

DAISY JONES & THE SIX – SPERLING & KUPFER – 2020