Il Piccolo Libro Vegano di Serena Ferraiolo è un libricino piccino picciò,  tascabile, elegantemente da borsetta.

È un libro per curiosi e per chi è già vegano, questo è il suo mondo e vorrebbe qualche ricettina in più da conoscere.

L’autrice si presenta raccontandoci subito che non è mai stata vegetariana ed è passata, ormai un bel po’ di anni fa, dalla fase carnivora/onnivora direttamente a quella vegana.

Niente mezze misure.

Ci dà degli interessanti rudimenti di cosa voglia dire essere vegani partendo dalla storia.

Donald Watson, padre della Vegan Society, nata a Londra nel 1944, ha coniato il termine vegan, una contrazione della parola vegetarian, di cui rimangono solo le prime lettere a indicare metaforicamente l’inizio e la fine del vegetarianesimo. È vegano chi ha deciso di eliminare dalla propria alimentazione tutto ciò che contiene proteine animali, quindi non mangia carne, pesce, latte e suoi derivati, uova e miele. A seconda del percorso individuale, la scelta si estende anche all’abbigliamento, ai cosmetici, alla pulizia del corpo e della casa…e alle scelte di vita che vanno in una direzione più salutista ed ecosostenibile.”

Serena Ferraiolo poi risponde ad alcune domande che costantemente vengono rivolte a chi è vegano in merito alla sua scelta, arrivando a parlarci di vitamine, di ferro e di come lei vive questo stile di vita che ovviamente le si addice e la fa sentire bene.

Il Piccolo Libro Vegano se lo vuoi lo compri QUI

Fino all’annosa questione del “se non mangi carne allora cosa mangi?” che apre il capitolo su tutto ciò che un vegano può mangiare.

Molto più di ciò che comunemente si pensa.

Il Piccolo Libro Vegano ci parla dell’etica alla base dell’approccio vegano, che porta anche a cercare di ridurre l’impatto sull’ambiente, e della corretta e bilanciata alimentazione veg.

Viene in soccorso poi di chi, onnivoro, all’improvviso dovesse trovarsi con un ospite vegano a cena.

Niente panico, questo libro ci aiuta con tante ottime e semplici ricette.

Una cosa che ho scoperto è l’esistenza del vino vegano.

E mi ha ricordato che tutto parte dalla differenza tra Specismo e Antispecismo.

Ho fatto il test alla fine e sono Profilo Rosa, decisamente Vegan Friendly.

E tu?

IL PICCOLO LIBRO VEGANO – IACOBELLI EDITORE -2018