Kintsugi è una spinta a guardare in positivo gli eventi traumatici che contraddistinguono la vita di ognuno di noi.

Come per gli oggetti, anche noi possediamo fratture interne che possono farci male per tanto tempo, anche per tutta la vita a volte.

In Kintsugi, impariamo una meravigliosa antica arte giapponese:

“Mentre la maggioranza della gente una volta rotta una tazza o qualunque oggetto di ceramica lo butta via, questa meravigliosa arte insegna a restaurare le crepe e le fratture con il metallo, notoriamente più prezioso, l’oro.”

E perché proprio l’oro?

Per risaltare quelle fratture e trasformarle in qualcosa di molto prezioso. Qualcosa che dia un insegnamento che altrimenti non ci sarebbe stato.

L’autore, Gioacchino Allasia, per dimostrare la sua ipotesi racconta esempi di persone che sono diventate famose grazie alla capacità di trasformare un trauma in una spinta positiva. Esempi come Steve Jobs, Leonardo da Vinci, Frida Kahlo, Nelson Mandela, vengono raccontati e analizzati con le varie disavventure e le trasformazioni che essi stessi hanno attuato per diventare dei personaggi grandiosi. Simboli per l’umanità.

Kintsugi se vuoi lo compri QUI

E lancia anche un monito per migliorare l’essenza della vita sul nostro pianeta:

“Se finalmente la coscienza generale del mondo, impersonificata dai suoi governanti, investisse maggiormente su un’educazione consona ai reali bisogni dei bambini, allora potremmo davvero sperare di lasciare ai nostri figli un mondo migliore.”

In Kintsugi impareremo a scoprire la nostra importanza, anche se particelle infinitesimali, rispetto all’andamento dell’Universo. Scopriremo la biodinamica craniosacrale e di come la nostra energia possa essere sfruttata al massimo.

Entreremo poi nell’apprendimento del trauma come raffigurazione interiore e che andrà oltre il singolo evento. Con numerosi esempi e metodi per affrontare situazioni di difficoltà e magari affiancarli ai metodi tradizionali di cura come la psicoanalisi, eccetera.

Sono poi analizzati i traumi più comuni uno per capitolo. E in ognuno di essi è specificata una cura naturale per il male, dai fiori di Bach con anche le specifiche dosi, fino a quali pietre sfruttare per migliorare la nostra energia quotidiana.

Kintsugi si legge in modo veloce, scorrevole. E’ pieno di nozioni interessanti, utili per il nostro spirito. Inoltre, i numerosi racconti di vita vissuta rendono la lettura ancora più piacevole e stimolante per fare del proprio meglio nella vita di tutti i giorni.

KINTSUGI – GRUPPO MACRO – 2019