Questa Terra E’ La Mia Terra racconta una passione fortissima. Portentosa. Quella dello chef Peppe Guida per la cucina. Le passioni nascono e fioriscono ognuna a modo proprio. Per questo, quella dello chef Guida è partita da una scuola alberghiera per poi arrestarsi, prendersi il suo tempo per esplodere in centro all’anima in secondo momento.

In Questa Terra E’ La Mia Terra siamo catapultati in un mondo incantato quello della penisola sorrentina, dalle alture del Monte Faito e dei profumi, degli odori, fino al sole di Vico Equense.

E’ da qui che partono la storia e le avventure culinarie di Peppe Guida. Grazie anche alla tradizione granitica che Nonna Rosa riesce a trasmettere in ogni piatto che prepara.

Dalla commistione tra usanze locali, innovazioni, fantasia e passionalità nascono i piatti dello chef Guida e di quelli contenuti in questo libro dal gusto ricercato, molto colorato e che trasmette le sensazioni dei piatti che andremo a preparare. Come quando sei in un’altra stanza mentre in cucina va lento un sugo di pomodorini che ti ammalia l’olfatto al punto di rapirti l’appetito. Questo esprime Questa Terra E’ La Mia Terra.

Il libro ha un grande formato per rendere più esplicative le foto, calde e rappresentative, dei piatti che si andranno a cucinare. Le spiegazioni sono mirate, semplici ed esaustive, pensate non solo per chi ha già dimestichezza in cucina.

Questa Terra E’ La Mia Terra inizia con le basi per la cucina dello chef Guida tra tecniche di cottura, vari tipi di pesto, di farina e di preparazioni sott’olio. Foto dettagliate e succulente completano le spiegazioni.

Il capitolo successivo dedicato alla tradizione si apre con una bellissima foto di Nonna Rosa che rompe un uovo in padella poi si passa a quelle ricette che abbiamo tutti assaggiato almeno una volta come il gattò di patate, i conchiglioni ripieni e la pasta con le polpette, tutte rivisitate e rese ancora più appetitose da Nonna Rosa e dallo stesso chef Guida.

Questa Terra E’ La Mia Terra se lo vuoi lo compri QUI

Segue un capitolo dedicato al baccalà con i ‘Bucatini spezzati alla genovese di baccalà, cannella e arancia’ a fare da apripista e a rendere il resto delle ricette un immenso piacere visivo e di preparazioni.

Interessantissimo il capitolo intitolato ‘Il giorno dopo’, dedicato al riciclo degli avanzi. Se infatti in frigo c’è un po’ di gattò avanzato, perché non farci delle ‘crocchè’? Fantastica la ‘pizza margherita di pane duro’.

Non poteva mancare un omaggio alla pasta con piatti sfiziosissimi tipo ‘le frittatine di pasta e fagioli’ o la ‘frittata di vermicelli con alici in tortiera’.

Lo chef Guida possiede un orto con il quale prepara piatti di giornata e gli dedica un capitolo spiegandone la bellezza, i profumi e quanto può essere gratificante coltivare ortaggi per poi servirli subiti in tavola. Magari come i ‘peperoni ripieni di pasta alla napoletana.’

Seguono altri capitoli allettanti come quello dedicato ai pomodori, agli agrumi, al mare, alla montagna e all’osteria, ovvero Nonna Rossa oggi.

Le foto non riguardano solo le ricette, ma anche panorami, persone e situazioni che fanno parte della vita di Peppe Guida.

Questa Terra E’ La Mia Terra ha anche una bellissima edizione che lo rende un libro bello da esporre in casa. Ottimo anche come regalo per qualcuno appassionato di cucina.

QUESTA TERRA E’ LA MIA TERRA – GAMBERO ROSSO – 2019

   

No votes yet.
Please wait...
  • 4
  •  
  •