Recensione di Vinoforum 2022 – Laghetto Tor di Quinto – Roma

Recensione di Vinoforum 2022 – Laghetto Tor di Quinto – Roma

Vinoforum 2022 è la nuova edizione di una manifestazione che sta sempre più entrando nel tessuto sociale dell’intrattenimento dedicato all’enogastronomia romana.

Ogni anno infatti a Roma si ripresenta con nuove soluzioni per accontentare il pubblico e proporre allo stesso tempo quello che è la nuova offerta delle case vinicole italiane e non. Bianchi, rossi, rosati e bollicine, c’è di tutto, accompagnato dalle proposte culinarie di chef rinomati.

In Vinoforum 2022 (clicca QUI per il sito ufficiale) sono andato alla scoperta di realtà interessanti e innovative del mondo del vino. Non solo case vinicole ma anche situazioni vicine che propongono prodotti scelti con gusto come agenzie e e-commerce, per esempio.

(clicca sulle immagini per ingrandirle)

Vinoforum 2022

In più ho apprezzato molto lo sforzo di Arsial (Agenzia Regionale per lo Sviluppo dell’Agricoltura nel Lazio) per mostrare come questa regione possa essere all’altezza di quelle più blasonate.

Il vino infatti qui da noi è sempre stato un tabù costellato di sguardi disapprovanti e risatine ironiche. Invece il mood è cambiato e gli sforzi di enologi e case vinicole in generale cominciano a farsi notare al palato (e anche al naso).

Ecco che allora Arsial (clicca QUI per il sito ufficiale) ci propone una carrellata di case vinicole che hanno fatto del proprio nome un modo per riconoscere il prodotto.

(clicca sulle immagini per ingrandirle)

Panoramica Arsial
Panoramica Arsial 2

Vedi il Luna Mater di Fontana Candida (clicca QUI per il sito ufficiale) per esempio (sì Fontana Candida quella che tanti anni fa aveva boccioni dozzinali in vendita anche al supermercato).

(clicca sulle immagini per ingrandirle)

Oppure la storica cantina di Silvestri (clicca QUI per il sito ufficiale) che propone un rosé coraggioso e riuscitissimo, per me migliore assaggio di questa edizione. E che secondo avrà una carriera florida se decidono di produrlo in larga scala.

(clicca sulle immagini per ingrandirle)

Rosé Silvestri

Senza dubbio fa piacere guardare il pubblico nei banchi tra i tanti vini esposti che però a malincuore mi ricordano che i tempi sono cambiati da quando al tempo ogni stand aveva una o al massimo due case vinicole. Però dopo la pandemia è già tanto riuscire a organizzare manifestazioni così e ne prendo atto per la caparbietà e l’attitudine di tutto il Vinoforum.

Proprio dedicando un pensiero alla terribile pandemia che ci ha colpito, rincuora incontrare realtà come Etilika (clicca QUI per il sito ufficiale), un e-commerce enologico, che ogni anno troviamo in crescita e con la visione giusta dell’attuale mercato del vino.

(clicca sulle immagini per ingrandirle)

Stand di Etilika

E’ composto da un gruppo di amici, professionisti e amanti del vino che in un periodo nero per il mondo hanno iniziato a vendere vino su internet sfruttando tutti i canali disponibili stando comunque chiusi a casa.

(clicca sulle immagini per ingrandirle)

Ateneo Sauvignon

Ecco che la ricetta funziona e l’offerta si espande fino a conquistare un banco a Vinoforum con la possibilità di acquistare le loro proposte in un angolo dedicato solo a loro.

(clicca sulle immagini per ingrandirle)

Susumaniello – Vigneti Reale

Non deve essere semplice puntare degli obiettivi economici in questo periodo, eppure l’abnegazione e la passione di Etilika ci mostra che è possibile. Come lo è per tutto Vinoforum 2022.

(clicca sulle immagini per ingrandirle)

Banco Etilika

VINOFORUM 2022