Tag

newton compton

Recensione di Siamo Fottuti – Mark Manson

Mark Manson, l’autore del bestseller La Sottile Arte di Fare Quello Che C***o Ti Pare, è un imprenditore, uno scrittore ed un blogger americano di successo stra-seguito. In questo Siamo Fottuti, Ma Forse C’è Ancora Una Speranza sviscera tematiche esistenziali… Continua a leggere →

Recensione di Il Ragazzo Di Auschwitz – Steve Ross

Il Ragazzo Di Auschwitz è un libro della memoria e per la memoria. Ci racconta la storia in soggettiva di Szmulek Rozental, un ragazzino polacco con una bella famiglia a cui da un giorno all’altro, come a molti, viene strappato… Continua a leggere →

Recensione di La Ragazza Nell’Acqua – Robert Bryndza

La Ragazza Nell’Acqua, di Robert Bryndza, è un libro dell’autore che con ‘Donna di ghiaccio’ tradotto in ventotto paesi, ha scalato le classifiche italiane e inglesi. Anche questo è un thriller con tutti i componenti di una storia avvincente e… Continua a leggere →

Recensione di Acque Aromatizzate E Detox – Clara Serretta

L’estate è alle spalle ma leggere Acque Aromatizzate e Detox, provando ogni tanto alcune delle ricette, ci riporta leggermente indietro nel tempo e soprattutto “chi l’ha detto che abbiamo bisogno di cose rinfrescanti, depuranti e che ci fanno stare meglio… Continua a leggere →

Recensione di 500 Ricette Di Insalate E Insalatone – Alba Allotta

500 Ricette Di Insalate E Insalatone è un ricettario importante per i miei gusti. Per vari motivi, che non sto qui a raccontare, per me il mondo delle insalate è sempre più importante e mentre prima l’insalata faceva venire in… Continua a leggere →

Recensione di I Boss Che Hanno Cambiato La Storia Della Malavita – B. De Stefano

I Boss Che Hanno Cambiato La Storia Della Malavita è una raccolta incredibile di informazioni, testimonianze e ricostruzioni storiche. Una narrazione battente che avvicina il lettore alla malavita come se i protagonisti fossero in carne e ossa. E’ facile immaginarseli… Continua a leggere →

© 2019 Rock'n'Read — Powered by WordPress

Tema di Anders NorenTorna su ↑