Autore Michele Berretta

Sono un curioso compulsivo. Amo i fiori ma non le riviste di meccanica. Libri, amici, viaggi e buona tavola mi tengono compagnia da sempre.

Recensione di Divagazioni Superflue – Frank Iodice

Divagazioni Superflue, una citazione: “Chiunque nel mondo aveva i propri strumenti, eroi e bastardi, non importava se alla fine avrebbero suonato la loro schifosa canzone. E ognuno ne aveva una già scritta ad arte per lui. Fortunati o inconsapevoli? Saperlo… Continua a leggere →

Recensione di La Corea Di Kim – Stefano Felician Beccari

La Corea Di Kim, una citazione: “Ignorare la Corea del Nord è semplicemente impossibile, a partire da una considerazione geografica: è uno dei pochi stati del mondo le cui frontiere terrestri e navali toccano, e molto da vicino, due superpotenze… Continua a leggere →

Recensione di L’Ultimo Segreto Di Paganini – Davide Lazzeri

L’Ultimo Segreto Di Paganini, una citazione: “Il violino li aveva fatti scontrare all’università, in un incontro completamente inaspettato: passione pura li aveva accomunati, come quella per le neuroscienze e la nascitura neuro-psicobiologia. Amore e dedizione avevano partorito il loro progetto…. Continua a leggere →

Recensione di L’Unica Regola E’ Che Non Ci Sono Regole – Reed Hastings, Erin Meyer

L’Unica Regola E’ Che Non Ci Sono Regole, una citazione: “Nell’era industriale lo scopo era ridurre al minimo la variazione, ma nelle aziende creative odierne è essenziale massimizzarla. In queste situazioni il rischio più grande non è commettere un errore… Continua a leggere →

Recensione di The Jordan Rules – Sam Smith

The Jordan Rules, una citazione: “Michael contro Magic. È così che la vedevano a Chicago. Magic contro Michael. Ecco come la vedevano a Los Angeles. Il simbolo del dollaro. Ecco come la vedevano la NBC e la NBA, perché queste… Continua a leggere →

Recensione di L’Anno Senza Estate – Bérénice Capatti

L’Anno Senza Estate, una citazione: “Sara non ricordava con precisione il giorno in cui aveva iniziato come barista all’Orinbocca; non avrebbe, invece, mai dimenticato l’esaltazione con cui alle otto e ventidue scese dall’autobus di fronte alla Salemi, il primo giorno… Continua a leggere →

« Articoli precedenti

© 2021 Rock'n'Read — Powered by WordPress

Tema di Anders NorenTorna su ↑