Recensione di Bianca – Barbara Giuliani

Recensione di Bianca – Barbara Giuliani

Bianca di Barbara Giuliani è un libro di poesie, con una copertina che potrei fissare ammirata per ore.

Poesie che sono lunghe, micro racconti, spaccati di vita in cui il coinvolgimento cresce ad ogni riga.

Il sole da solo sola.

i confini del sistema solare sono a cinquanta unità astronomiche.

la distanza tra la terra e il sole è la quantità dei miei ricordi nell’armadio.

E il bello è stato scoprire che, la figura nera su fondo bianco latte, con i fiori che sbocciano al posto della testa, non so per quali magiche regole grafiche, rispecchia molto bene il suo contenuto.

a cinque anni

non volevo pilotare l’aeroplano,

volevo essere l’aeroplano,

perché custodisce una persona,

sarebbe stato portarla con sé tutta la vita.

adesso,

non sono aeroplano

e nemmeno pilota,

ma ho l’andare di chi ti porta, senza rancore.

Bianca se vuoi lo compri QUI

In Bianca ho trovato la bellezza delle immagini che il susseguirsi delle parole evocano, la freschezza, l’ironia, l’enigma di una mente diversa dalla mia che incuriosisce e un’energia audace che attraversa tutte le poesie.

Non conosciamo la differenza tra riso soffiato e corn flakes,

immergiamo materie organiche di dubbia

provenienza in liquidi mammiferi.

siamo una qualsivoglia ciotola di cereali, colazionati e

non sapremo mai le calorie consumate durante una

camminata di novemiladuecentrotrentuno passi.

La poesia di Barbara Giuliani ci introduce al suo mondo o al mondo come lei lo filtra e ce lo restituisce, ed è un po’ reale ma un bel po’ no, un po’ intero e un po’ destrutturato e ricomposto diverso da come era.

Iniziamo Bianca e lei ci fa subito osservare il tangibile a diverse distanze, attraverso l’uso delle parole che viaggiano veloci, per immagini e assonanze.

se la guardi bene la K ha due rampe di lancio,

per fuggire, per tornare, per accogliere,

per costruire una diga, una clessidra e possiamo andare via senza che l’altro ci veda.

vieni.

le rose rosano, i petali petalano,

i tramonti tramontano, le albe albano,

l’amore amora e la luna luna.

Questo libro è un contenitore pulsante in cui ci sono la quotidianità, le relazioni, la famiglia, il passato ma più futuro, le fini, le formule triponometriche, le domande di coppia…

e una donna con i capelli corti che voleva salvare il pianeta dai teneri residui.

Bianca se vuoi lo compri QUI

BIANCA – NEO EDIZIONI – 2022

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: