La Cucina Del Bosco è un invito a uscire di casa e cercare il bosco più vicino per immergerci nella sua magia. Una volta entrati nel bosco si abbasserà o si alzerà lo sguardo e si cercheranno funghi, castagne e tartufi.

Questo libro è dedicato principalmente a questi tre tipi di frutti del bosco ma una volta che sarete lì potrete anche apprezzare il silenzio. Le passeggiate. La capacità che ha la natura di riportarci in contatto con noi stessi.

In La Cucina Del Bosco, abbiamo moltissime ricette variegate e ricche di ogni tipo di ingredienti che si sposino con funghi, tartufi e castagne.

Non solo l’autrice, dopo un’introduzione piena di amore, racconta come comportarsi per andare alla ricerca degli ingredienti cardine del suo libro.

Ricordatevi che come ogni situazione della vita, anche la ricerca nel bosco ha le sue regole, sia per il rispetto della natura che degli altri che insieme a voi saranno alla ricerca.

Numerose dritte su come comportarsi, precederanno il ricettario, diviso in cinque capitoli: ‘Pranzo nel bosco’; ‘Dolci del giorno’; ‘Il bosco a cena’; ‘Dolci per la sera’ e ‘Profumi e sapori del bosco da regalare’.

La Cucina Del Bosco se vuoi lo compri QUI

Le ricette spaziano dal tradizionale all’innovativo tra ingredienti anche all’apparenza lontani che Barbara Torresan unisce con stile. Il lettore è invogliato a provarle perché ogni accostamento risulta originale e accattivante. Mostra tutto il sentimento che l’autrice ha per il bosco.

In più le tante foto presenti all’interno del libro spingono ancora di più la voglia di reperire tutti gli ingredienti e lanciarsi nelle preparazioni.

Anche l’autrice si sincera così:

“Penso di essere riuscita a inserire, tra queste pagine, il calore, la cucina tranquilla e calda come un abbraccio, ricette supertradizionali alternate a qualche “dritta” un po’ originale.”

Ecco quindi che bisogna capire da quali ricette partire tra le tantissime presenti in La Cucina Del Bosco. Noi partiremo con: ‘Crema di zucca, cocco e spugnole’, ‘Insalata calda di funghi e lenticchie’, ‘Paccheri con ovoli, cernia e pinoli’, ‘Tacchino arrotolato ripieno con castagne, porcini e salsa di cranberry’, ‘Mont Blanc’, ‘Cantucci con farina di castagne’.

Utilissimo il capitolo finale dove si potranno confezionare regali per gli amici. Doni tipo biscotti, funghi essiccati e funghi sottolio, olio al tartufo, eccetera.

Insomma, in autunno, se vi serve la spinta per nuove ricette, questo libro fa per voi. La bella edizione lo rende anche un bel regalo per un amico appassionato.

LA CUCINA DEL BOSCO – GRIBAUDO – 2019