Recensione di Come Parlare Con Chiunque – Leil Lowndes

Recensione di Come Parlare Con Chiunque – Leil Lowndes

Come Parlare Con Chiunque contiene novantadue consigli su come avere sempre una buona riuscita nelle relazioni.

La comunicazione è alla base della nostra vita sociale, non solo se siamo comunicatori per mestiere. Infatti, per esempio, nessun venditore potrà mai essere al massimo delle sue possibilità se non in gradi di interloquire con il prossimo. E probabile futuro cliente.

In Come Parlare Con Chiunque andremo alla scoperta di noi stessi. Impareremo a conoscerci per aiutarci a gestire al meglio i rapporti con gli altri.

Dal sorriso che può illuminare una conversazione alla risata al momento giusto. Dai discorsi inopportuni alle scelte sbagliate nel tono di voce. Dai metodi di approccio alle capacità di comprendere gli altri prima ancora di avere iniziato una conversazione.

Andremo alla scoperta del più grande segreto umano, ovvero la nostra capacità di essere animali sociali e in quanto tali, proficui produttori di rapporti interpersonali.

Chiaro che è un libro importante per chi deve vendere per vivere ma ricordandoci sempre che la superficie non è tutta la forma della sostanza. Infatti non vende solo chi rappresenta un prodotto, al giorno d’oggi tutti in qualche modo vendiamo qualcosa. A cominciare da noi stessi. Infatti, saper vendersi è uno delle risorse che portano al successo.

Come Parlare Con Chiunque se vuoi lo compri QUI

In novantadue piccoli e bellissimi capitoli l’autrice, Leil Lowndes, racconterà la sua smisurata esperienza nel campo delle comunicazioni, dispenserà trucchi e darà motivazione anche a chi non crede in pieno in se stesso.

Perché tutti abbiamo capacità, dobbiamo solo capire come metterle in atto. Siamo artisti del quotidiano come profetizza anche il grande Seth Godin nel suo La Pratica.

Ogni capitolo ha un racconto dedicato, un metodo per imparare il trucco e un sunto finale dove apprendere direttamente il consiglio.

“TECNICA n. 15
UN MISERO NOME DI CITTA’
Ogni volta che qualcuno ti pone l’inevitabile domanda “E tu da dove vieni?”, non sfidare mai e poi mai il potere della sua immaginazione limitandoti a rispondere a monosillabi.
Procurati qualche informazione interessante sulla tua città natale, così da offrire al tuo interlocutore la possibilità di formulare un commento. In questo modo, quando abboccherà all’esca dicendo qualcosa di intelligente, penserà che tu sia un grande pensatore.”

Sono così i trucchi racchiusi in un sunto finale. Diretti ed efficaci ed hanno già il loro campo di applicazione ben argomentato in precedenza con le storie e le esperienze dell’autrice.

Un gran buon libro, oltretutto con linguaggio semplice e molto scorrevole che lo rendono anche una lettura appassionante.

COME PARLARE CON CHIUNQUE – GRIBAUDI – 2020