Fuoco di Lennox Hastie è un invito a osare.

Un elemento naturale che ci aiuta da milioni di anni diventa il protagonista di un libro di cucina ancora prima degli stessi ingredienti.

In Fuoco assistiamo allo sviscerare appassionato e curioso di un elemento naturale che sembrerebbe in realtà ostico da gestire.

Si può accostare a una grigliata, a un camino, a un forno a legna o a un fornello a gas ma qui assume un carattere diverso. Esperiente al limite dello scientifico.

Lennox Hastie ci racconta la sua profonda esperienza in materia partendo dagli inizi in un paesino dell’entroterra basco fino al Firedoor, il suo attuale ristorante in Australia.

Non è semplicemente una lettura di ricette di cucina dedicate ma un insegnamento su come sfruttare al massimo una brace o una fiamma o le ceneri. Insomma nulla resta abbandonato al caso.

Impariamo come accenderlo un fuoco. Quali sono le sue fasi di calore e come misurarle avvicinando una mano.

Scopriamo le tantissime varietà di legna e come accostarle in cucina.

Sfruttiamo ogni singolo accessorio. Da una griglia fino a un forno a legna. Dalle padelle in ghisa da usare direttamente sulla brace fino alla croce di asado, famosa in Sud America per la cottura di animali interi.

I suoi consigli sono semplici e pratici come una cottura sul fuoco.

Non è però una lettura dedicata solo agli amanti del grill anzi ognuno di noi può scoprire nuove sfumature della creatività in cucina.

Le ricette raccontano molto ma non tutto e lo stesso Hastie sprona a sfruttare l’istinto e le materie prime locali per evolvere le pietanze proposte.

Grande spazio è dedicato infatti alle materie prime. E al come un ingrediente sia protagonista di una ricetta. Hastie consiglia di invertire la scelta in cucina partendo da un ingrediente e non da una ricetta per esaltarlo al massimo.

Fuoco se vuoi lo compri QUI

Nella lettura si arriva ai capitoli dedicati alle preparazioni dopo aver migliorato di molto la propria conoscenza del fuoco.

E’ indubbiamente indomabile ma leggendo diventa al limite del controllabile, quello sì.

Il ricettario comincia con le verdure e con una bellissima foto della prima proposta, ovvero ‘Lattuga romana baby – acciughe, tuorli d’uovo affumicati’.

La prima ricetta espone in pieno la filosofia del libro. Nulla è scontato o prevedibile. Tutto va provato e perfezionato in base al gusto personale.

Ci sono picchi come ‘Caviale’ arrostito delicatamente, ‘Eclade di cozze’ dove i molluschi sono cotti nel fieno ma nel complesso è un libro che può insegnare a qualunque appassionato di cucina.

Il libro ha separazioni leggere tra verdure, pesce, carne, frutta, dolci e latticini. Ci sono anche i cocktails e bevande analcoliche. C’è anche il pane.

Tutto è affumicabile in qualche modo.

Con largo spazio alle varietà del mare, sempre per andare in controtendenza con la credenza che il fuoco sia più adatto alla carne (che comunque è raccontata in maniera magistrale).

C’è spazio anche per un capitolo dedicato alle basi. Dalla classica salamoia a olio, acqua e burro affumicato alle salse.

E tanto altro ancora del prelibato mondo ‘ardente’.

Lennox Hastie ha portato la sua filosofia di cucina anche in tv in una puntata dedicata di Chef Table, un programma di cucina che va in onda su Netflix.

Fuoco è un libro originale come la storia del suo autore. Ha una bellissima edizione e decine di foto ammalianti che lo rendono anche uno splendido regalo per un appassionato di cucina.

FUOCO – EDT – 2019