Instagram Strategy non è il solito manuale sul social network più famoso nel mondo delle immagini.

E’ un libro con un punto di vista ben preciso. Ha una motivazione che tutti dovremmo conoscere prima di affidare il nostro budget a un influencer per la pubblicità su Instagram.

Prima di tutto, cos’è Instagram dal punto di vista del business? E’ una vetrina commerciale smisurata e capace di raggiungere ogni tipo di target di pubblico.

Azzeccatissimo l’esempio del modo di dire ‘c’è crisi’ quando un’attività deve giustificare una chiusura definitiva e magari molto precoce. Lo stesso principio si può applicare al mondo di Instagram, dove senza un’adeguata campagna di marketing probabilmente non raggiungeremo gli obiettivi prefissati e magari diremo che, appunto, c’è crisi.

“In pratica mentre la vetrina di un negozio tradizionale è immobile (e puoi solo sperare che qualcuno, prima o poi, la scopra), la vetrina di Instagram può posizionarsi ovunque tu desideri ed essere visibile solamente a utenti potenzialmente interessati.”

In Instagram Strategy passeremo subito a scoprire come funziona il processo di acquisto con i suoi quattro passaggi: scoperta/problema; acquisizione informazioni; acquisto; soddisfazione/insoddisfazione.

Andremo poi ad apprendere il ‘ConnectionFunnel’, un fondamentale approccio mentale alla vendita.

“Il ConnectionFunnel è una sorta di mappa mentale che ti consentirà di individuare, in maniera semplice ed efficace, la strategia più adatta in funzione delle caratteristiche del processo di acquisto del tuo prodotto o servizio.”

Appreso il nostro migliore metodo di vendita e il più efficace approccio per la conversione in acquisti, passeremo a trattare un argomento su una figura professionale sempre poco dibattuta: l’influencer.

La domanda da porsi è: ho bisogno di un influencer per la mia impresa?

Instagram Strategy se vuoi lo compri QUI

Se la risposta è sì, Instagram Strategy svelerà in modo esaustivo quale sia il metodo migliore per scovare la soluzione giusta per noi.

In più impareremo a riconoscere i cosiddetti ‘finti influencer’, ovvero persone che con stratagemmi di ogni sorta gonfieranno followers, likes e condivisioni per impressionarci, per ‘influenzarci’, nella scelta decisiva.

Quindi scopriremo in pieno il significato della parola ‘influenzare’ e del personaggio ‘influencer’. E lo faremo acquisendo nozioni e capacità, imparando a usare tool e analizzando anche la nostra realtà lavorativa.

Andremo oltre l’apertura di un profilo business su Instagram. Entreremo nelle dinamiche che gestiscono le emozioni delle persone portandole a scegliere per un determinato bene e/o servizio.

E lo faremo appunto passando anche per la figura chiave del business su Instagram. Impareremo oltretutto a contattare e a contrattare con un influencer scoprendo quale siano il pagamento migliore e la perfetta soluzione contrattuale.

La parola chiave è strategia quindi non è detto che sia l’influencer il punto di svolta della nostra campagna pubblicitaria.

Scopriamo anche come ‘apparire’ con i propri mezzi. Sono svelati trucchi e segreti per farsi scoprire da una nuova fetta di pubblico.

E’ un libro ricco di esempi per rapportare le conoscenze acquisite.

Una lettura dalla quale si esce cambiati. Più consapevoli e pronti per instaurare un ottimo rapporto lavorativo con Instagram e, se necessario, con l’influencer di turno.

INSTAGRAM STRATEGY – HOEPLI – 2019