Ricette Di Sardegna è una buona occasione per riscoprire una terra conosciuta ma non fino in fondo.

“La Sardegna non è mai stata una terra isolata e dimenticata. Nel Paleolitico era il regno di cacciatori-raccoglitori, seguiti dai pastori che per i formaggi usavano come caglio la linfa del caprifico. Durante il Neolitico, dal lontano Medio Oriente arrivarono gli agricoltori e le prime commistioni. Come risultato, una cucina che, inglobati nuovi prodotti e contaminazioni, resta unica e identitaria. Lasciata poi alle spalle l’imitazione di piatti internazionali – in seguito al turismo della Costa Smeralda – da una ventina di anni si è tornati al sacro rito dell’ospitalità e dei cibi tradizionali.”

In Ricette Di Sardegna impariamo a conoscere la Sardegna per tutto quello che offre.

Scopriamo dieci vini locali, abbiamo l’indirizzo di dieci osterie da provare e ci consigliano anche dieci luoghi da visitare assolutamente.

Tutto questo prima di passare alla cucina, introdotta da dieci piatti scelti per noi.

E ci sono i classici: burrida, cordula, culurgiones, fregola, frittelle di orziadas, malloreddus, pane frattau, porcheddu, pardulas e seadas.

Tutti raccontati per quello che rappresentano nella tradizione e nella loro composizione con la materia prima locale.

Ricette Di Sardegna se vuoi lo compri QUI

A proposito di materie prime, c’è anche un capitolo dedicato agli ingredienti in cucina che troviamo in terra sarda. E si spazia dalla carne, al pesce, al formaggio, al pane, alla pasta, alle erbe, alla frutta, alla verdura e ai dolci.

Insomma c’è tutto in Sardegna per una grande idea di cucina.

Così passiamo alle centoventi ricette contenute in questo prezioso alleato culinario.

Ricette Di Sardegna è diviso tra antipasti, primi, secondi e dolci.

Si comincia dalla ‘Azzada di razza’ e si finisce con le mitiche ‘Seadas’

Ogni ricetta ha gli ingredienti e il numero di persone adatto. E’ spiegata in modo semplice e ha sempre indicato il tempo di esecuzione.

In più, ogni ricetta ha un suo racconto dedicato, per esempio le Seadas.

“Le Seadas, o sebadas, sono una tipica preparazione sarda, servita da sola, come snack o pasto veloce, o come dessert sostanzioso e gustoso per l’accostamento di formaggio e miele, che si sposano splendidamente. Ne esistono altre tipologie, ripiene per esempio di ricotta fresca, ma questa è la vera seada barbaricina, da sempre conosciuta e apprezzata, che può presentare anche forma rettangolare o a mezzaluna.”

Se non riuscite subito con le ricette, non preoccupatevi, in ognuna c’è anche il ristorante in Sardegna dove andarle a gustare.

(Per le seadas, sempre per esempio, si consiglia “Ristorante Ispinigoli a Dorgali in provincia di Nuoro.)

RICETTE DI SARDEGNA – SLOW FOOD EDITORE – 2020