Volando Non Si Annega, di Patrizia Alessio, ci immerge in tematiche di forte impatto emotivo, come la tossicodipendenza e la ‘ndrangheta, tratte da episodi realmente accaduti.

Il vuoto mi riempiva sino all’angoscia, cresceva il buio che conduceva all’alba.”

Laura è la carismatica voce narrante, esprime il volto intimo e sentito dei “ragazzi di periferia”.

È caratterizzata da un passato che scotta, molto vicina agli ambienti criminosi, inoltre è dedita al consumo di droghe.

Ha scontato una pena detentiva, ma dopo la sua scarcerazione decide di cambiare vita e di impegnarsi in attività sociali, in particolare con minori provenienti da contesti difficili.

In questo frangente, conosce un uomo tanto affascinante, quanto ambiguo, di cui si innamora, alimentando i suoi propositi di cambiamento.

Ma alcuni personaggi del suo mesto passato riemergono e, senza accorgersi, ricade nel vortice della tossicodipendenza.

Nasconde questo status all’uomo amato, come se vivesse una doppia vita, ma anche quest’ultimo cela dei segreti inconfessati, tenendoci con il fiato sospeso sino alla fine del narrato.

Laura, il suo passato, l’animo ribelle, il flusso caotico dei suoi pensieri, il dualismo che risiede nel suo intimo, i goffi approcci sentimentali, la passione che emerge violenta e imperiosa, rappresentano così un abile assembramento letterario di molti vissuti reali.

Tali eventi fanno da cornice alla trama perché l’amore, il desiderio e una punta di erotismo, rappresentano i sentimenti predominanti.

Volando Non Si Annega, se vuoi lo compri QUI

“Vorrei stringerti più forte per non perderti un’altra volta, cosa dobbiamo fare di noi?Provavamo entrambi la medesima, bizzarra sensazione, nonché quella di conoscerci da un’intera vita. Ma davvero avevamo trascorso soltanto una notte insieme? Un gioco perpetuo con l’alba negli occhi. Avrei potuto trascorrere l’intera esistenza in questa dolce resa.

Riuscirà a raggiungere la felicità? A lasciare definitivamente alle spalle il suo feroce passato e conquistare il cuore dell’uomo amato?

L’autrice è un’artista eclettica, spazia dalla letteratura alla musica, dalla sceneggiatura alla regia, ma si occupa anche di attività sanitarie.

Volando Non Si Annega è una trasposizione di pensieri che viaggiano dal cuore alla penna.

Sono permeati da profonde riflessioni, da cui emerge una spiccata sensibilità verso questo spaccato sociale.

E’ scorrevole, mai noioso e con diversi tratti di ironia pirandelliana, un testo di elevato pregio narrativo, consigliatissimo!

VOLANDO NON SI ANNEGA – SUSIL EDIZIONI – 2020