Ristoranti D’Italia 2023 di Gambero Rosso – Recensione

Ristoranti D’Italia 2023 di Gambero Rosso – Recensione

Ristoranti D’Italia 2023 è la nuova guida del Gambero Rosso che racchiude la migliore offerta italiana nel settore della ristorazione.

L’Italia è una nazione dalle mille sfumature culinarie che si rivelano in qualunque centro abitato dal piccolo paesino di provincia fino alla grande città. Per questo è importante una guida che ogni anno ci racconti l’evoluzione del territorio italiano anche da questo punto di vista.

In Ristoranti D’Italia 2023 c’è la nuova spinta successiva alla crisi pandemica. Le maniche che i ristoratori si sono rimboccati durante l’emergenza del Covid19 adesso cominciano a dare nuovi frutti. E anche le nuove difficoltà tra la guerra e la crisi energetica si fronteggiano con uno spirito nuovo, diverso, con la voglia di continuare a crescere nonostante le avversità.

“L’anno della vera liberazione, l’anno del ritorno alla piena normalità: così due anni fa dipingevamo nell’immaginario il 2023. Bisognava tener duro per arrivare al traguardo. Ora a pochi mesi dal Capodanno tanto sognato (è settembre 2022 mentre scriviamo, ndr), grossi nuvoloni si addensano all’orizzonte. Tutto sembrava andare per il meglio. Il ritorno del turismo straniero innamorato delle bellezze e dei sapori italiani, ha ridato linfa alla ristorazione. E non sono tornati a riempirsi soltanto i locali delle grandi città d’arte, ma anche quelli fuori dalle rotte e ogni angolo del nostro Paese, ha beneficiato della voglia di socializzare. Ottime premesse per investire nel settore.” (Laura Mantovano)

Ristoranti D’Italia 2023 se vuoi lo compri QUI

Quindi la spinta c’è ed è poderosa come la rinascita che tutti conosciamo post covid ma il caro bollette e l’aumento dei prezzi a causa della guerra tornano a scombinare i piani dei ristoratori che con spirito imprenditoriale e coraggio assolutamente umano continuano a lottare per i risultati sperati.

Quest’anno la premiazione della Ristoranti D’Italia 2023 si è svolta allo Spazio Field del Palazzo Brancaccio e gli ospiti sono stati tanti al punto da gremire a dismisura la sala dedicata. Moltissimi hanno voluto andarea ritirare i vari riconoscimenti e altrettanti hanno voluto partecipare per mostrare che la vita va avanti nonostante tutto.

La sala gremita della premiazione di Ristoranti D’Italia 2023

Molti i nomi prestigiosi apparsi sul palco tra Antonino Canavacciuolo, Carlo Cracco, Gianfranco Pascucci e tantissimi altri che con orgoglio hanno ritirato i vari premi a loro assegnati. Per conoscere tutti i premi della guida basta cliccare QUI

Antonino Cannavacciuolo in una delle varie premiazioni

La guida anche quest’anno si presenta come una sorta di bibbia della ristorazione con quasi 2500 indirizzi con i migliori ristoranti, trattorie, wine bar, birrerie, locali etnici e bistrot. Con tutte le informazioni necessarie per accontentare ogni palato e ogni tasca. Sempre all’altezza della necessità del momento e del luogo nel quale ci troviamo.

Ristoranti D’Italia 2023 è una preziosa alleata quindi per ogni nostra avventura culinaria anche per questo nuovo anno che sta arrivando con incertezze che tutti abbiamo la voglia di contrastare.

E’ anche un ottimo regalo per l’amico/a sempre in cerca di qualcosa di nuovo da andare a mangiare al ristorante

RISTORANTI D’ITALIA 2023 – GAMBERO ROSSO

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: