Recensione di Don Chisciotte, U.S.A. – Richard Powell

Recensione di Don Chisciotte, U.S.A. – Richard Powell

Don Chisciotte, U.S.A., una citazione:

“Be’, capo, diciamo che è tradizione, tra le antiche famiglie di San Marco, che il primo figlio vada nell’esercito, il secondo nella chiesa e il terzo nella rivoluzione. In questo modo la famiglia si cautela contro qualsiasi eventualità, compreso il giudizio universale.”

Don Chisciotte, U.S.A. è un romanzo comico di disarmante attualità.

Pace e solidarietà tra i popoli: con questi strani ideali Arthur Peabody Goodpasture, membro dei Peace Corps, sbarca nell’isola di San Marco, ai Caraibi.

Vuol mettere in pratica le sue teorie rivoluzionarie sulla coltivazione delle banane, aiutare il popolo di San Marco a migliorare le sue condizioni di vita.

L’idealista Arthur, infatti, è laureato in agraria ed è il massimo esperto al mondo di banane Cavendish Nana.

L’accoglienza che riceve però è un po’ diversa dal previsto. Furfanti, generalissimi e tagliagole di ogni risma sono pronti a derubarlo, strumentalizzarlo, addirittura farlo fuori per ottuse trame di potere.

Armato di candore estremo e di illimitata fiducia nel prossimo, Arthur fa saltare tutti i complotti.

Nella sua ferma volontà di aiutare sempre gli altri, quasi senza volerlo, Arthur ribalta ogni volta la situazione a suo vantaggio, con effetti comici dirompenti.

Un romanzo che fa molto ridere – non per niente Woody Allen ci si è ispirato per il suo film “Il dittatore dello stato libero di Bananas” –  e che regala speranza su quanto possano ancora contare qualità demodè come altruismo, gentilezza e bontà.

Don Chisciotte, U.S.A. se vuoi lo compri QUI

Arthur viene schernito continuamente ma, con un’innocenza che rasenta la stupidità, prosegue imperterrito per la sua strada, al punto che in parecchi cominciano a temerlo.

Il personaggio di Arthur ricorda un po’ il Candido di Voltaire, ma tratteggiato dalla penna di Jerome Klapka Jerome.

Richard Powell è stato un autore americano di grande successo tra gli anni Cinquanta e i Sessanta. Ha scritto oltre venti romanzi – tra cui un best seller come “L’uomo di Filadelfia” – spaziando tra western, giallo e commedia.

Se amate l’umorismo di Allen non potrà non piacervi quello di Powell, che riesce a fare di qualsiasi pretesto un concentrato di nonsense e risate.

Don Chisciotte, U.S.A. è davvero un romanzo esilarante che trasporta il lettore in una serie ininterrotta di scambi di persona, equivoci e satira pungente sull’interventismo degli Stati Uniti nel cosiddetto terzo mondo.

Marcos y Marcos per fortuna ha recuperato questo gioiello, che ha più di cinquant’anni ma riesce ancora a dire qualcosa alla nostra società, con ferma leggerezza.

L’ironia e il filtro dell’ingenuità divengono gli strumenti per scardinare ogni discorso sul potere e su cosa significhi il progresso.

Arthur, novello Don Chisciotte, ingenuo e illuso, affiancato da Pepe, il ragazzino di strada che diventa suo malgrado Sancho Panza, e dalla ruvida e sensuale Conchita, attraversa le storture di un mondo diviso da capitalismo e guerra fredda, armato solo del proprio buon cuore.

Don Chisciotte, U.S.A. è da leggere, perché ti riappacifica con la giusta idea di umanità.

DON CHISCIOTTE, U.S.A. – MARCOS Y MARCOS – 2022

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: